18.png14684225797740.png1469715175755Ferzan Ozpetek 21052014 018.jpg1484246377724SquadraBN.JPG1484246442783
LOGO-BN-CR
SCOPRISCOPRI3
Iscriviti alla nostra newsletter

Leggi le nostre proposte 

 

coverLeonidisicilia

Titolo I Leoni di Sicilia

Autore Stefania Auci

Casa editrice Nord

€18,00

​Codice 978884293153

LOGO-BN-CR
C’è stata una famiglia che ha sfidato il mondo. 

Una famiglia che ha conquistato tutto.

Una famiglia che è diventata leggenda.

Questa è la sua storia.

Dal momento in cui sbarcano a Palermo da Bagnara Calabra, nel 1799, i Florio guardano avanti, irrequieti e ambiziosi, decisi ad arrivare più in alto di tutti. A essere i più ricchi, i più potenti. E ci riescono: in breve tempo, i fratelli Paolo e Ignazio rendono la loro bottega di spezie la migliore della città, poi avviano il commercio di zolfo, acquistano case e terreni dagli spiantati nobili palermitani, creano una loro compagnia di navigazione… E quando Vincenzo, figlio di Paolo, prende in mano Casa Florio, lo slancio continua, inarrestabile: nelle cantine Florio, un vino da poveri – il marsala – viene trasformato in un nettare degno della tavola di un re; a Favignana, un metodo rivoluzionario per conservare il tonno – sott’olio e in lattina – ne rilancia il consumo… In tutto ciò, Palermo osserva con stupore l’espansione dei Florio, ma l’orgoglio si stempera nell’invidia e nel disprezzo: quegli uomini di successo rimangono comunque «stranieri», «facchini» il cui «sangue puzza di sudore». Non sa, Palermo, che proprio un bruciante desiderio di riscatto sociale sta alla base dell’ambizione dei Florio e segna nel bene e nel male la loro vita; che gli uomini della famiglia sono individui eccezionali ma anche fragili e – sebbene non lo possano ammettere – hanno bisogno di avere accanto donne altrettanto eccezionali: come Giuseppina, la moglie di Paolo, che sacrifica tutto – compreso l’amore – per la stabilità della famiglia, oppure Giulia, la giovane milanese che entra come un vortice nella vita di Vincenzo e ne diventa il porto sicuro, la roccia inattaccabile.

Intrecciando il percorso dell’ascesa commerciale e sociale dei Florio con le loro tumultuose vicende private, sullo sfondo degli anni più inquieti della Storia italiana – dai moti del 1818 allo sbarco di Garibaldi in Sicilia – Stefania Auci dipana una saga familiare d’incredibile forza, così viva e pulsante da sembrare contemporanea.

casina-campagna-rossa
​Titolo La Casina di campagna. Tre memorie e un racconto
Autore Andrea Camilleri 
Casa editrice Henry Beyle
€ 36,00
Codice
978883209406
 
 
Le Edizioni Henry Beyle non fanno libri, ma piccoli gioielli da collezione spesso legati a mano, in tiratura limitata e copie numerate. I caratteri a piombo fusi appositamente per ciascuna opera. I fogli chiusi, come i tomi di una volta che andavano aperti col tagliacarte. Henry Beyle ha sede a Milano, ma il deus ex machina è un siciliano, Vincenzo Campo. Non poteva che essere lui l'ultimo mandatario di uno scritto di Andrea Camilleri. Racconti brevi sulla casa di campagna dei nonni, a Porto Empedocle. La casa che sarebbe dovuta diventare la sede della Fondazione Camilleri. Ricordi d'infanzia del papà di Montalbano impreziositi da immagini di piastrelle applicate rigorosamente a mano a tutta pagina alternate al testo, protette da un quadrato di velina. In copertina c'è quella che dava il motivo alla cucina della casa. Le altre sono riproduzioni di maioliche dell'ottocento selezionate da un antiquario, Guido Frilli. Il volume, realizzato in carta Tatami Ivory, sovraccopertina in Tant select - Giappone, carattere Baskerville corpo 11, è in libreria.
Titolo Cambiare l'acqua ai fiori
Autore Valéry Perrin
Casa editrice E/O
€ 18,00
Codice 9788833570990
cover97888335709902941600
Vincitore nel 2018 del Prix Maison de la Presse, presieduto da Michel Bussi, con la seguente motivazione: “Un romanzo sensibile, un libro che vi porta dalle lacrime alle risate con personaggi divertenti e commoventi”.

Violette Toussaint è guardiana di un cimitero di una cittadina della Borgogna. Ricorda un po’ Renée, la protagonista dell’Eleganza del riccio, perché come lei nasconde dietro un’apparenza sciatta una grande personalità e una storia piena di misteri. Durante le visite ai loro cari, tante persone vengono a trovare nella sua casetta questa bella donna, solare, dal cuore grande, che ha sempre una parola gentile per tutti, è sempre pronta a offrire un caffè caldo o un cordiale. Un giorno un poliziotto arrivato da Marsiglia si presenta con una strana richiesta: sua madre, recentemente scomparsa, ha espresso la volontà di essere sepolta in quel lontano paesino nella tomba di uno sconosciuto signore del posto. Da quel momento le cose prendono una piega inattesa, emergono legami fino allora taciuti tra vivi e morti e certe anime che parevano nere si rivelano luminose.

Titolo Il Mediterraneo in barca
Autore Georges Simenon
Casa editrice Adelphi
€ 16,00
Codice 9788845933936
MeditSimenon
Che Simenon sia un prodigioso narratore è a tutti noto. Ma forse non tutti sanno che, in particolare fra il 1931 e il 1946, è stato un reporter non meno prodigioso – e singolare. Singolare perché, lungi dal considerarsi un inviato speciale, i suoi reportage li ha scritti per sé, per viaggiare, per finanziare la sua curiosità. Quella curiosità nei confronti dell’uomo che ha scoperto in sé sin da quando, giovanissimo, lavorava alla «Gazette de Liège»: «Ho sempre colto la differenza fra l’uomo vestito e l’uomo nudo» ha dichiarato. «Intendo dire l’uomo com’è davvero, e l’uomo come si mostra in pubblico, e anche come si vede allo specchio». Così, alla vigilia di ogni viaggio, Simenon andava da un amico caporedattore e gli diceva: «La settimana prossima parto. Le interessano dodici articoli?». Ma proprio perché concepiti in funzione dell’unica attività che gli stesse a cuore, la scrittura – non a caso ha voluto intitolare il volume che li raccoglie Mes apprentissages («Il mio apprendistato») –, i suoi pezzi giornalistici non fanno dunque che rivelarci un’altra faccia del Simenon romanziere. Lo dimostra questo resoconto di una crociera compiuta nel Mediterraneo – da Porquerolles alla Tunisia passando dall’Elba, Messina, Siracusa, Malta – a bordo di una goletta: una lunga crociera durante la quale Simenon, che si era ripromesso di capire e descrivere il Mare nostrum, non potrà che confermarsi nella sua vera vocazione, la stessa di Stevenson: raccontare storie.
Libri-footer4

facebook
twitter
instagram
logo-2
Libreria Nuova Europa, I Granai 
C/O Centro Commerciale "I Granai"
Via Mario Rigamonti, 100 - 00142 Roma
 
Tel. e fax 0651955770
granai@librerianuovaeuropagranai.com
eventi@librerianuovaeuropagranai.it
Libreria I Granai S.r.l. P.IVA 08271311006
 
tutti i diritti riservati   © copyright  1992 - 2016

developed by

scritta-L-bianco